Libri più scaricati

Ecco la classifica dei 20 libri più scaricati.

FOLLETT KEN: 1° LIBRO DELLA SAGA DI KINGSBRIDGE - I PILASTRI DELLA TERRA

Risguardo di copertina

un mystery, una storia d'amore, una grande rievocazione storica: nella sua opera più ambiziosa e acclamata, ken follett tocca una dimensione epica, trasportandoci nell'inghilterra medievale al tempo della costruzione di una cattedrale gotica. intreccio, azione e passioni si sviluppano così sullo sfondo di un'era ricca di intrighi e cospirazioni, pericoli e minacce, guerre civili, carestie, conflitti religiosi e lotte per la successione al trono. con la stessa suspense che caratterizza tutti i suoi thriller, follett ricrea un'epoca scomparsa e affascinante. foreste, castelli e monasteri sono l'avvolgente paesaggio, mosso dai ritmi della vita quotidiana e dalla pressione di eventi storici e naturali entro il quale per circa quarant'anni si confrontano e si scontrano le segrete aspirazioni e i sentimenti dei protagonisti - monaci, mercanti, artigiani, nobili, fanciulle misteriose -, vittime o pedine di avvenimenti che ne segnano i destini e rimettono continuamente in discussione la costruzione della cattedrale.

TOMIZZA FULVIO: L'AMICIZIA


MILLER ARTHUR: IL CASO HAWARD


ALBERONI FRANCESCO: L'AMICIZIA


COLAIACOMO PAOLA: LA PROVA

Risguardo di copertina

saggi da shakespeare a beckett

SHAMSIE KAMILA: UN'AMICIZIA PERFETTA

Risguardo di copertina

nella karachi del 1988 maryam e zahra, due quattordicenni, migliori amiche fin dalla scuola materna nonostante differenze caratteriali profonde, condividono segreti, dubbi e la passione per george michael. con la caduta della dittatura e la salita al potere di una giovane donna, benazir bhutto, il mondo sembra all'improvviso pieno di possibilità. inebriate dalla mutata atmosfera, a una festa prendono una decisione avventata che per loro significherà la fine dell'infanzia e l'inizio di un futuro molto diverso da quello immaginato. nella londra di oggi, due donne influenti continuano a essere legate da una profonda amicizia, ormai più che trentennale, da lealtà e affetto, e dal ricordo di quella notte, che riaffiora nel presente in modo inatteso. entrambe nei loro ambiti hanno potere, ed entrambe hanno una visione molto diversa su come esercitarlo... la loro amicizia è sempre stata indissolubile. è possibile che una singola decisione basti a distruggerla? un romanzo intenso che esplora i legami dell'amicizia, la difficoltà di conoscere davvero anche chi ci è più vicino, e i modi in cui la politica s'intromette nella vita personale.

KAFKA FRANZ: LA METAMORFOSI


CARRISI DONATO: IO SONO L'ABISSO

Risguardo di copertina

sono le cinque meno dieci esatte. il lago s'intravede all'orizzonte: è una lunga linea di grafite, nera e argento. l'uomo che pulisce sta per iniziare una giornata scandita dalla raccolta della spazzatura. non prova ribrezzo per il suo lavoro, anzi: sa che è necessario. e sa che è proprio in ciò che le persone gettano via che si celano i più profondi segreti. e lui sa interpretarli. e sa come usarli. perché anche lui nasconde un segreto. l'uomo che pulisce vive seguendo abitudini e ritmi ormai consolidati, con l'eccezione di rare ma memorabili serate speciali. quello che non sa è che entro poche ore la sua vita ordinata sarà stravolta dall'incontro con la ragazzina col ciuffo viola. lui, che ha scelto di essere invisibile, un'ombra appena percepita ai margini del mondo, si troverà coinvolto nella realtà inconfessabile della ragazzina. il rischio non è solo quello che qualcuno scopra chi è o cosa fa realmente. il vero rischio è, ed è sempre stato, sin da quando era bambino, quello di contrariare l'uomo che si nasconde dietro la porta verde. ma c'è un'altra cosa che l'uomo che pulisce non può sapere: là fuori c'è già qualcuno che lo cerca. la cacciatrice di mosche si è data una missione: fermare la violenza, salvare il maggior numero possibile di donne. niente può impedirglielo: né la sua pessima forma fisica, né l'oscura fama che la accompagna. e quando il fondo del lago restituisce una traccia, la cacciatrice sa che è un messaggio che solo lei può capire. c'è soltanto una cosa che può, anzi, deve fare: stanare l'ombra invisibile che si trova al centro dell'abisso.

JACOBS ANNE: 6° LIBRO DELLA SAGA LA VILLA DELLE STOFFE - INCONTRO ALLA VILLA DELLE STOFFE

Risguardo di copertina

augusta, 1939. tempi duri per la famiglia melzer e i suoi dipendenti. la seconda guerra mondiale è alle porte e la vita di tutti gli abitanti della villa delle stoffe è in pericolo. la fabbrica di tessuti sta per fallire e paul si trova a prendere decisioni scomode, ma questa volta è da solo... infatti, da qualche anno sua moglie vive a new york con il figlio leo, e il peso della distanza comincia a essere insopportabile. nonostante i sentimenti di marie siano rimasti intatti e continui a scrivere lettere in cui ribadisce il suo amore per lui, mancano le ore trascorse insieme, le lunghe chiacchierate prima di andare a letto, le carezze. un amore che esiste solo sulla carta è sfuggevole: il vento può spazzarlo via, una tempesta può distruggerlo. soprattutto quando un'altra donna entra nella vita di paul. la signora melzer dovrà fare ritorno prima che sia troppo tardi, se vuole riconquistare il suo amato marito. dopo i primi cinque volumi, incontro alla villa delle stoffe è il coronamento delle vicende dei protagonisti di questa appassionante saga.

MILLER ARTHUR: DOPO LA CADUTA


EGGELS ELLE: LA CASA DELLE SETTE SORELLE

Risguardo di copertina

sette sorelle mandano avanti una panetteria in una cittadina olandese negli anni cinquanta, tutte in cerca del grande amore e tutte forse innamorate di un uomo che non c'è. le vicende di un'intensa e strana famiglia priva di uomini raccontata al passato dalla figlia di una delle sorelle, mossa dalla volontà di scoprire il segreto di sette donne che hanno accompagnato la sua formazione: donne coraggiose e vulnerabili che non hanno mai osato scegliere la propria felicità; donne generose e inventive che hanno molto amato e che non si sono mai tirate indietro, salvo forse di fronte all'idea che i loro sogni potessero un giorno avverarsi.

KAFKA FRANZ: QUADERNI IN OTTAVO

Risguardo di copertina

annotazioni, racconti, brevi appunti dello scrittore boemo.

GIACOBBO ROBERTO: CITTA' SEGRETE

Risguardo di copertina

c'è un rifugio segreto di michelangelo nel cuore di firenze, con le pareti decorate a carboncino. un viaggio esaltante come una caccia al tesoro alla scoperta del doppiofondo misterioso dei luoghi che credevamo di conoscere. "questo libro nasce da un'esperienza personale, fatta di chilometri, notti fuori casa e tanta passione. un viaggio attraverso un'italia meno conosciuta, un percorso di scoperta dove si pensava che da scoprire non ci fosse più nulla. entreremo in tante città, e lo faremo da una porta meno conosciuta, quasi segreta. una porta che magari molti hanno visto passando ma che a pochi è venuta l'idea di aprire e attraversare." questo è un libro che solo roberto giacobbo poteva scrivere. perché è stato personalmente in ogni luogo che racconta, si è calato in cunicoli in cui un uomo passa a malapena, si è fatto aprire cancelli che di solito rimangono sigillati, ha toccato carte, analizzato dipinti, aperto botole, intervistato vecchi custodi. il risultato è uno scrigno fatto di tante piccole perle, che pagina dopo pagina ci rivelano un'immagine diversa e inaspettata dei luoghi che credevamo di conoscere. come in una grande caccia al tesoro, scopriremo laghi sotto le metropoli, la leggenda di un fantasma in un famoso parco, documenti storici sul passaggio di oggetti volanti sconosciuti, tracce di ipotetiche atlantidi, società segrete di giustizieri della notte, porte magiche, messaggi occulti, complotti, cripte piene di teschi, quadri fantasma, cannibali, miracoli, veggenti...

JACOBS ANNE: 5° LIBRO DELLA SAGA LA VILLA DELLE STOFFE - TEMPESTA SULLA VILLA DELLE STOFFE

Risguardo di copertina

augusta, 1935. il partito nazionalsocialista è ormai salito al potere, e gli abitanti della villa delle stoffe cercano di adeguarsi loro malgrado alle nuove regole imposte dal regime… o quasi. perché gli ostinati domestici non riescono proprio a mandar giù quel ridicolo saluto hitleriano, per non parlare delle orribili bandiere con la svastica che devono esporre ovunque. intanto anche i signori paul e marie melzer sono costretti ad adattarsi alle circostanze per il bene della fabbrica di stoffe, che sta cominciando a riprendersi dopo la lunga crisi economica, e dell’atelier di marie, che finalmente ha riaperto riconquistando la sua numerosa clientela. ma le preoccupazioni non sono finite: il figlio leo, che studia musica a monaco, scopre che le sue composizioni sono troppo ardite per gli insegnanti, mentre la giovane dorothea – con orrore della madre – ha lasciato la scuola per ottenere il brevetto di pilota. un ambito tradizionalmente maschile, in cui è difficile farsi strada. ed è allora che una vera e propria tempesta si abbatte sulla villa, spazzando via ogni certezza. paul riceve un’inaspettata lettera dal suo vecchio amico ernst von klippstein, che lo mette in guardia: i nazisti stanno per introdurre nuove leggi razziali, e se paul vuole salvare la sua azienda dovrà divorziare da marie, che è per metà ebrea. l’ unica possibilità per lei e per i figli è fuggire all’estero prima possibile. i melzer si troveranno di fronte a una scelta gravosa, che cambierà per sempre le loro vite

FIORI ANTONIO: IL NIDO DEL FALCO

Risguardo di copertina

ciò che comunemente viene alla mente quando si pensa alla repubblica democratica popolare di corea, meglio nota come corea del nord, è l'immagine di un paese poverissimo, isolato e nelle mani di un regime sanguinario, violento, senza scrupoli e, soprattutto, irrazionale nei suoi comportamenti. tale prospettiva risulta, però, estremamente semplificatoria di una realtà molto più difficile da comprendere nelle sue molteplici sfaccettature e, soprattutto, non tiene conto delle ragioni che hanno dato origine ad alcuni comportamenti da parte della corea del nord. in questo volume si rigetta l'ipotesi che la corea del nord sia un "provocatore irrazionale"; di contro, concentrandosi sull'evoluzione storica della politica estera degli ultimi tre decenni, si assume una duplice prospettiva: quella della percepita "minaccia esterna", che ha generato i costanti segnali provocatori da parte di pyongyang, e quella della "minaccia interna", rappresentata dall'incertezza creata dalla successione alla leadership del paese.

CAMILLERI ANDREA: LA PAURA DI MONTALBANO


MILLER ARTHUR: UNO SGUARDO DAL PONTE


LYNCH PAUL: IL CANTO DEL PROFETA

Risguardo di copertina

a dublino, in una sera buia e piovosa, la scienziata eilish stack apre la porta di casa e si trova di fronte due agenti della polizia segreta. sono lì per interrogare suo marito, un sindacalista. in questa inquietante distopia, paul lynch immagina una repubblica d'irlanda che scivola nel totalitarismo dopo l'ascesa del partito di destra national alliance, che ha preso il potere in risposta alle pressioni dei sindacati per l'aumento dei salari degli insegnanti.

JOYCE JAMES: ULISSE - PARTE UNO


JOYCE JAMES: DEDALUS