Libri più scaricati

Ecco la classifica dei 20 libri più scaricati.

KEROUAC JACK: I VAGABONDI DEL DHARMA


MORRISON TONI: AMATISSIMA

Risguardo di copertina

un romanzo maestoso, di straordinaria intensità, che racconta la storia di sethe, indomabile donna di colore che, negli anni precedenti alla guerra civile americana, si ribella al proprio destino e fugge al nord, verso la libertà. un percorso drammatico attraverso l'orrore della schiavitù, la forza dell'amore materno e il peso di un indicibile segreto. intrecciando mito e storia, leggenda e realtà, toni morrison ci regala un indimenticabile capolavoro della letteratura americana, vicitore del premio pulitzer per la narrativa.

CAROFIGLIO GIANRICO: 7° LIBRO DELLA SERIE DELL'AVVOCATO GUIDO GUERRIERI - L'ORIZZONTE DELLA NOTTE

Risguardo di copertina

una donna ha ucciso a colpi di pistola l’ex compagno della sorella. legittima difesa o omicidio premeditato? la corte è riunita in camera di consiglio. in attesa della sentenza l’avvocato guerrieri ripercorre le dolorose vicende personali che lo hanno investito nell’ultimo anno. e si interroga sul tempo trascorso, sul senso della sua professione, sull’idea stessa di giustizia

CAROFIGLIO GIANRICO: 1° LIBRO DELLA SERIE DELL'AVVOCATO GUIDO GUERRIERI - TESTIMONE INCONSAPEVOLE

Risguardo di copertina

e\' stato ucciso un bambino di nove anni. il piccolo corpo viene ritrovato nel fondo di un pozzo. un delitto atroce di cui è accusato un ambulante senegalese, abdou thiam, che lavora nella spiaggia vicino la casa dei nonni dove il bambino è solito giocare. inchiodano il senegalese indizi e testimonianze, ma soprattutto una foto e le dichiarazioni di un barista. un destino processuale segnato: privo di mezzi, lo attendono una frettolosa difesa d\'ufficio e vent\'anni con rito abbreviato. ma è un destino che si scontra con quello di un avvocato in crisi che trova, nella lotta per salvare abdou in una spasimante difesa, un nuovo sapore alla vita.

COMASTRI MONTANARI DANILA: 15° LIBRO DELLA SERIE DI PUBLIO AURELIO STAZIO - DURA LEX

Risguardo di copertina

roma, anno 47 dopo cristo. che cosa si nasconde dietro gli improvvisi decessi di tre neonati: fatalità, incidente od omicidio? quali inconfessabili segreti sono custoditi dalle altolocate famiglie delle piccole vittime? perché una giovane avvocatessa d'assalto si ostina a difendere una causa persa in partenza? tre piste narrative che forse racchiudono un unico mistero, un caso complesso e sfuggente, troppo complesso e troppo sfuggente per gli inquirenti istituzionali, che difatti non ci capiscono nulla. unica speranza per venirne a capo è rivolgersi a publio aurelio stazio, patrizio per nascita, senatore per scelta e detective per passione. messo di fronte a un'indagine che si annuncia complicatissima, publio aurelio chiama a raccolta gli amici di sempre e si butta a capofitto nell'impresa. ancora non sa, tuttavia, che la sua inchiesta lo condurrà addirittura in tribunale, negli scomodi, scomodissimi panni di avvocato

SAYERS DOROTHY L.: 9° LIBRO DELLA SERIE DI LORD PETER WIMSEY - IL SEGRETO DELLE CAMPANE

Risguardo di copertina

fenchurch st. paul, uno dei tanti paesini sparsi nella paludosa pianura dei fens, è noto per la sua antica chiesa e gli straordinari concerti delle otto campane dell'imponente torre campanaria. ed è nel piccolo cimitero adiacente che viene trovato, dentro la tomba di un altro defunto, un cadavere col volto sfigurato e le mani mozzate. dal momento che nessuno sa dargli un nome, né spiegare come sia finito lì, né tanto meno capire la causa della morte, il rettore della chiesa chiede aiuto a lord wimsey.

ROSENBERG MARSHALL BERTRAM: LE PAROLE SONO FINESTRE [OPPURE MURI]

Risguardo di copertina

nella poesia di r. bebermeyer che apre questo libro c’è tutta la sostanza del lungo percorso per imparare la cnv, ovvero la comunicazione non violenta.nei rapporti interpersonali la prima cosa che proponiamo all’interlocutore è il nostro corpo, la nostra presenza fisica. ma sarà solo quando parleremo che gli altri ci percepiranno, saranno le parole ad avere la funzione di ponte nei rapporti. così nella comunicazione quotidiana ognuno di noi ha sperimentato lo scambio verbale che ci ha fatto trovare l’aria fresca dell’apertura delle finestre e il dolore di sbattere contro un muro.l’autore ha voluto cercare e trovare proprio quel ponte che costruito con le parole può avvicinarci al nostro prossimo, sia esso un parente, un amico, un conoscente e ancor di più un perfetto sconosciuto. ma quanta fatica costruire quel ponte! il primo lavoro è da fare su se stessi, imparando a controllare le reazioni, i giudizi affrettati, allenandosi all’ascolto empatico sia dei propri bisogni, sia delle esigenze degli altri. in questo percorso si deve riuscire a dare sfogo alla rabbia, sentimento importante che va espresso e incanalato nella giusta strada, ed avviare l’introspezione che porti in superficie i sentimenti e con essi l’espressione dei bisogni.

MENCARELLI DANIELE: LA CASA DEGLI SGUARDI (VINCITORE DEL PREMIO JOHN FANTE OPERA PRIMA 2019)

Risguardo di copertina

con la lingua precisa e affilata del poeta, daniele mencarelli ci offre con grazia cruda il racconto coraggioso del rifugio cercato nell'alcol, della spirale di solitudine, prostrazione e vergogna di quegli anni bui, e della progressiva liberazione dalla sofferenza fino alla straordinaria rinascita.

BRADANINI ALBERTO: CINA. L'IRRESISTIBILE ASCESA

Risguardo di copertina

l'eterotopia, il significato del comunismo cinese e la visione di mao, la rivoluzione culturale, l'avvento di deng xiaoping, i complessi e delicati rapporti di xi jinping con gli stati uniti. lo sguardo di bradanini abbraccia l'evolversi della repubblica popolare sin dalla sua nascita nel 1949. la cina, paese immenso e dalla storia plurimillenaria, è ancora poco conosciuta nella sua complessità. questo libro, opera ambiziosa e non effimera, scava alle radici della civiltà cinese e aiuta a comprendere non solo politica ed economia del gigante orientale, ma anche il modo di pensare dei suoi abitanti e il loro rapportarsi con il mondo. la lunga esperienza dell'autore sul campo, come console generale a hong kong e ambasciatore d'italia a pechino, conferisce al testo particolare autorevolezza e spessore.

KIECKHEFER RICHARD: LA MAGIA NEL MEDIOEVO

Risguardo di copertina

la magia è una sorta di crocevia in cui convergono diverse strade della cultura medievale. e' anzitutto un punto di intersezione tra religione e scienza; in secondo luogo è un campo in cui cultura popolare e cultura dotta si incontrano; ma è anche un punto di incrocio tra immaginazione e realtà, dove le convenzioni romanzesche incontrano la vita quotidiana. la magia, quindi, è un punto di partenza per escursioni in molti territori della cultura medievale, nei quali ci guida kieckhefer con competenza, con passo piano, talvolta anche con umorismo.

BEARD MARY: PRIMA DEL FUOCO

Risguardo di copertina

che città fu pompei? che cosa ci dice oggi riguardo alla sua vita, dal sesso alla politica, dal cibo alla religione, dalla schiavitù alla sua cultura? un gran numero di miti sono crollati: la vera data dell'eruzione, avvenuta probabilmente alcuni mesi dopo quella generalmente considerata; o il leggendario numero di postriboli, che probabilmente era uno solo; come l'alto numero dei morti, forse meno del 10 per cento della popolazione. in ogni angolo troviamo prove illuminanti di quanto pompei fosse una città multiculturale, vivacissima e ben organizzata: il sistema stradale a senso unico svelato dai solchi del selciato, i vasi di colore abbandonati dai decoratori, le 153 tavolette di cera che testimoniano le registrazioni finanziarie di un banchiere e banditore di aste locale; una statuetta d'avorio di una divinità indiana; un tavolo che appartenne a uno degli assassini di cesare. distrutta e messa sottosopra, evacuata e depredata, pompei serba i segni (e le cicatrici) di storie d'ogni genere, che sono alla base di quello che potremmo chiamare 'il paradosso di pompei': ovvero che della vita antica che vi si svolgeva sappiamo contemporaneamente molto più e molto meno di ciò che crediamo. è questa la materia dello straordinario racconto di mary beard. prima del fuoco è la brillante dimostrazione che l'erudizione può essere un'avventura emozionante.

PAPPE' ILAN: LA PRIGIONE PIU' GRANDE DEL MONDO

Risguardo di copertina

dopo la sua acclamata indagine sulla pulizia etnica della palestina avvenuta negli anni quaranta, il famoso storico israeliano ilan pappe´ rivolge l’attenzione all’annessione e all’occupazione della striscia di gaza e della cisgiordania, esponendoci la prima critica globale relativa ai territori occupati palestinesi. frutto di anni di ricerche, il nuovo lavoro di pappe´ rappresenta probabilmente l’analisi piu` completa mai scritta sulla genesi dei territori occupati e sulla vita quotidiana all’interno di quella che l’autore definisce, appunto, «la prigione piu` grande del mondo». pappe´ analizza la questione da molteplici punti di vista: attraverso l’analisi di materiali d’archivio recentemente declassificati, ricostruisce sotto una luce nuova le motivazioni e le strategie dei generali e dei politici israeliani – e lo stesso processo decisionale – che hanno gettato le basi dell’occupazione della palestina; rivolgendo poi lo sguardo alle infrastrutture legali e burocratiche e ai meccanismi di sicurezza messi in atto dagli occupanti, rivela il modo in cui israele e` riuscito a imporre il suo controllo a oltre un milione di palestinesi; infine, attraverso i documenti delle ong che lavorano sul campo e i resoconti di testimoni oculari, pappe´ denuncia gli effetti brutalizzanti dell’occupazione, dall’abuso sistematico dei diritti umani e civili ai blocchi stradali, dagli arresti di massa alle perquisizioni domiciliari, dal trasferimento forzato degli abitanti autoctoni per far spazio ai coloni al famigerato muro che sta rapidamente trasformando anche la stessa cisgiordania in una prigione a cielo aperto. il libro di pappe´ e` al contempo un ritratto incisivo e commovente della quotidianita` nei territori occupati e un accorato appello al mondo perche´ non chiuda gli occhi di fronte ai crimini contro l’umanita` a cui e` soggetta da piu` di settant’anni la popolazione indigena della palestina. «pappé sostiene audacemente e in modo persuasivo di considerare i territori occupati come la “più grande prigione del mondo… le conclusioni di pappé non saranno accolte positivamente da tutti, ma questa storia dettagliata è rigorosamente supportata da fonti primarie». «publishers weekly» «ilan pappé è lo storico più coraggioso, più rigoroso e più incisivo di israele». john pilger

DAZZI NINO: LA DIAGNOSI IN PSICOLOGIA CLINICA


RUSSO CARLA MARIA: UNA STORIA PRIVATA

Risguardo di copertina

milano, 1932. la vita di pietro morando, segnata dalle feroci liti tra il padre e la madre, lontani nell'età come negli ideali, cambia in meglio quando, nel caseggiato popolare del ticinese in cui si è trasferito insieme ai suoi, incontra la famiglia ronchi. tutti comunisti, genitori e figli, solidali l'un l'altro e impegnati nella lotta contro il fascismo. sono loro, in particolare i suoi coetanei giovanni ed ettore, che lo introducono nel mondo della lotta clandestina, delle imprese rischiose e delle fughe dalla polizia, loro a offrirgli una casa e una famiglia quando la madre fugge con un altro uomo, loro a fargli incontrare lucia, la donna che amerà sempre. ma essere considerato dai ronchi come un fratello non basterà a distoglierlo dal progetto che ha concepito. milano, 2008. emanuele morando ha sempre amato il padre, benché diverso da lui e lontano dai suoi valori, troppo concentrato sul denaro e sull'impero immobiliare creato negli anni dell'immediato dopoguerra. per questo, quando, dopo la morte del genitore, si accinge a mettere ordine fra le sue carte, si imbatte in scoperte che lo turbano profondamente, perché sembrano non coincidere in nulla con la storia che pietro morando ha sempre raccontato. determinato a fare chiarezza, emanuele ricostruirà la vita di suo padre durante gli anni del fascismo e si vedrà costretto a confrontarsi con rivelazioni sconvolgenti, legate a una famiglia mai nominata prima, i ronchi, che getteranno una luce sinistra sul passato di pietro morando e condizioneranno il futuro di emanuele.

IWASAKI MINEKO: STORIA PROIBITA DI UNA GEISHA

Risguardo di copertina

un'infanzia felice e solitaria trascorsa in un piccolo paese lontano dal giappone delle grandi città. minoko è una bambina schiva e appartata. a sei anni, strappata alla famiglia e con il cuore spezzato, si trasferisce in un'okiya nel distretto di kioto e lì intraprende il duro cammino per diventare geisha, imparando l'antica arte del ballo, del canto, del saper parlare e vestire. è l'estenuante studio del cerimoniale rigido e severo di una corte millenaria che rende le donne maestre di etichetta, eleganza e cultura. minoko studia con tenacia, senza mai distrarsi, coltivando un solo grande sogno: ballare. diventa la geisha più brava, ricercata e corteggiata. tutti la vogliono, politici, artisti, star dello spettacolo. audace e orgogliosa, testarda e fiera, si muove in un mondo che non vuole ribelli, ma lei ha l'ardire di osare e di infrangere regole austere. con il suo coraggio rompe il velo che da sempre avvolge un universo frainteso: si racconta con eleganza e audacia, ironia e leggerezza, e ci accompagna attraverso le trame e i segreti di una cultura millenaria e ritrosa. minoko si confessa e denuncia un mondo che vuole rimanere nascosto, ci racconta della fatica e della tenacia per diventare la geisha più amata per poi, al culmine della sua carriera, voltare le spalle al successo e scegliere altro, una famiglia, un figlio, la normale eccezione dell'essere donna.

FESTA CAMPANILE PASQUALE: LA STREGA INNAMORATA (PREMIO BANCARELLA 1986)

Risguardo di copertina

(non indicato)

LONDON JACK: LA STRADA

Risguardo di copertina

primo vero libro "on the road" della letteratura americana, "la strada" è una raccolta di racconti autobiografici in cui london narra i suoi anni giovanili vissuti percorrendo l'america in lungo e in largo sui treni merci, da hobo, cioé da viaggiatore clandestino. sono racconti popolati da bande di coraggiosi vagabondi, malinconici ubriachi, accattoni orgogliosi della loro libertà, abilissimi ladruncoli, e naturalmente poliziotti arrabbiati contro questa umanità incontrollata e incontrollabile. il nomadismo e la precarietà sono raccontati come affermazione vitalistica, continuo misurarsi con le proprie forze e capacità: una naturale vocazione al proprio destino che nulla ha da spartire con l'artificiosa ricerca di esperienze estreme dei numerosi epigoni (primo fra tutti kerouac) così distanti da london anche come status sociale.

CAROTENUTO ALDO: TRATTATO DI PSICOLOGIA DELLA PERSONALITA' - PARTE 1


CARLOTTO MASSIMO: IL MISTERO DI MANGIABARCHE

Risguardo di copertina

ambientato tra la sardegna e la corsica, un nuovo caso da sciogliere per l'alligatore. ex cantante di blues, ingiustamente condannato a sette anni di carcere e ora detective con l'ossessione della giustizia, l'alligatore deve fare i conti con il rapimento di un avvocato che porta dritto dritto ai movimenti indipendentisti corsi, al banditismo sardo e ai servizi segreti. ad aiutarlo è ancora una volta il fidato rossini, personaggio-simbolo di una malavita con un suo codice d'onore ma ormai in via di estinzione.

OATES JOYCE CAROL: DAMMI IL TUO CUORE

Risguardo di copertina

una ragazza, poco più che adolescente, si trova coinvolta, suo malgrado, in un ambiguo gioco con alcuni suoi coetanei maschi in un cottage isolato. gli atteggiamenti dei ragazzi, a mano a mano che il gioco entra nel vivo, si fanno sempre più minacciosi e la ragazza avrà una sola possibilità per uscirne indenne: vincere cercando di superarli in astuzia. un soldato appartenente all’esercito americano di ritorno dall’iraq soffre di una gravissima forma di stress post-traumatico per ciò che ha vissuto in un paese ostile e lontano. le terribili ferite, subite in battaglia, gli impediscono di provare emozioni in grado di farlo tornare alla vita di tutti i giorni, mettendo in pericolo se stesso ma, soprattutto, chi gli è vicino. un uomo violento, possessivo ed estremamente geloso scopre che la moglie ha mentito sul suo matrimonio precedente. a distanza di anni il marito esige che la donna paghi un prezzo altissimo per il suo perdono. con "dammi il tuo cuore", joyce carol oates torna alla forma narrativa con cui continua a stupire e sorprendere. dieci racconti potenti, febbrili e taglienti in cui i bambini sfuggono al controllo dei loro genitori, mogli e mariti si svegliano scoprendo di conoscersi a malapena, e passati torbidi e inquietanti si intromettono in futuri incerti e disperati, mostrandoci, ancora una volta, come gli avvenimenti più tragici e inquietanti molto spesso inizino proprio tra le mura domestiche e sempre a causa di quello che chiamiamo amore, anche quando, forse, non lo è.