Libri più scaricati

Ecco la classifica dei 20 libri più scaricati.

EUGENIDES JEFFREY: LA TRAMA DEL MATRIMONIO

Risguardo di copertina

madeleine hanna era l'unica laureanda a non aver capito. mentre tutti gli altri, all'inizio degli anni '80, leggevano roland barthes e studiavano lo strutturalismo, lei rimaneva felicemente presa da jane austen e george eliot. un po' troppo elegante per i gusti dei suoi amici bohémien, madeleine era la studentessa perfetta e avvenente la cui vita amorosa non era mai stata all'altezza delle proprie aspettative. ma ora, all'ultimo anno di università, si è iscritta a un corso di semiotica per capire di cosa si tratta. da quel momento, indipendentemente dallo studio, vita e letteratura non saranno più le stesse per lei. tutto cambia precipitosamente quando si innamora di leonard morten, un giovane affascinante e depresso che la introduce alle gioie del sesso. e quando ricompare nella sua vita mitchell gramaticus, un patito di patti smith che preferisce lo studio delle religioni, ossessionato dall'idea che madeleine deve essere la sua compagna, il triangolo si crea in questo romanzo centrato su una generazione che sta per diventare adulta.

ACEVEDO ELIZABETH: POET X

Risguardo di copertina

avere quindici anni non è mai facile, men che meno se hai un corpo dalle curve prorompenti che non passa inosservato e che sembra raccontare tutto di te prima ancora che tu apra bocca. xiomara se ne rende conto in fretta, mentre cammina per le strade di harlem, inseguita da fischi e commenti lascivi, perciò impara a difendersi come può, con la lingua tagliente e i pugni levati. non si concede mai di abbassare la guardia, se non quando appunta i suoi pensieri su un quaderno con la copertina di pelle, in cui scrive d'amore, di passione, del difficile rapporto con la madre, tradizionalista e molto religiosa, che mai e poi mai deve venire a conoscenza dei suoi tumulti interiori, dei suoi desideri più reconditi. e che la metterebbe in punizione, se venisse a sapere che la figlia si è iscritta al club di poetry slam della scuola, dove ha la possibilità di interpretare le sue poesie. xiomara è consapevole di rischiare grosso, ma una volta assaporata la libertà di raccontare ad alta voce il suo mondo, come può accettare di tornare al silenzio?

GIOVANELLI MARA: COLLAGE: IMMAGINI E PENSIERI

Risguardo di copertina

"collage: immagini e pensieri comprende" una raccolta di scatti fotografici, alcuni dei quali composti in cartoline, realizzati personalmente dall'autrice. traendo ispirazione da ciascuna di queste diverse immagini che si susseguono, si accostano e si sovrappongono senza una precisa logica razionale proprio come in un collage, l’autrice percorre un autentico viaggio fatto di luoghi, di persone e di momenti vissuti da cui emergono interessanti spunti di riflessione. una lettura piacevole e leggera, punto di partenza adatto a coloro che sono alla ricerca di un cambiamento per aggiungere quel pizzico di felicità in più alla vita di tutti i giorni con la consapevolezza che… un tramonto è sempre un’alba dall'altra parte del mondo.

ARNALDUR INDRIðASON: 3° LIBRO DELLA SERIE DEL COMMISSARIO ERLENDUR SVEINSSON - LA VOCE

Risguardo di copertina

il natale è alle porte, fervono i preparativi, ma la festosa atmosfera di un lussuoso albergo di reykjavík, viene turbata dal ritrovamento del corpo di un uomo ucciso a coltellate. svolte le prime verifiche del caso, l'agente erlendur e la sua squadra scoprono che si tratta di gudlaugur egilsson, portiere e tuttofare alle dipendenze dell'hotel, morto in circostanze a dir poco misteriose: l'uomo, infatti, indossava un costume da babbo natale e aveva i pantaloni calati... scavando nel suo passato, erlendur ricostruisce la vicenda di gulli, ex bambino prodigio, talentuoso solista di un coro di voci bianche, acclamato dal grande pubblico internazionale, con la prospettiva di una brillante carriera nel mondo del bel canto. ma evidentemente qualcosa è andato storto... costretto a confrontarsi con una serie di grotteschi personaggi che popolano l'albergo, e con il marcio nascosto dietro la sua facciata di irreprensibilità ed eleganza, erlendur si trova alle prese con un’intricata matassa di indizi e storie parallele, difficili da districare.

ARCHER JEFFREY: 2° LIBRO DELLA SERIE SAGA DEI CLIFTON - I PECCATI DEL PADRE

Risguardo di copertina

new york 1939. appena sbarcato in america, tom bradshaw viene arrestato per omicidio di primo grado. così, quando sefton jelks, un affermato avvocato di manhattan, gli offre gratuitamente i propri servigi e gli garantisce che riuscirà a fargli avere uno sconto sulla pena, lo squattrinato giovane non può fare altro che accettare. le cose però non vanno affatto come sperava: all'indomani del processo, in cui viene dichiarato colpevole e condannato a sei anni di galera, l'avvocato sparisce e tom si rende conto che l'unico modo per provare la propria innocenza è rivelare chi è davvero, anche se per proteggere la donna che ama ha giurato che non lo avrebbe mai fatto. nel frattempo emma barrington arriva a new york, decisa a tutto pur di ritrovare l'uomo che avrebbe dovuto sposare benché le abbiano detto che è morto in mare. l'unica prova su cui si fondano le sue certezze è una lettera. una lettera spedita più di un anno prima, che è rimasta dimenticata sulla mensola di un caminetto a bristol...

EUGENIDES JEFFREY: LE VERGINI SUICIDE


BALDELLI GIULIA: L'ESTATE CHE RESTA

Risguardo di copertina

giulia e cristi si incontrano bambine, negli anni novanta, durante le estati trascorse in un piccolo paese delle marche. giulia, determinata e razionale, subisce il fascino di cristi, così fragile e così selvaggia, e capisce presto di provare per lei qualcosa di più dell’amicizia. anche cristi è attratta da giulia, però i suoi occhi cercano in continuazione mattia, un bambino che sembra comprendere la sua natura selvatica più profondamente di quanto l’altra riesca a fare. dopo una serie di estati scandite dai giochi in riva al fiume e da sofferte gelosie, i tre, arrivati alla soglia dell’adolescenza, si separano. dieci anni più tardi, giulia e cristi si ritrovano a bologna e il loro amore mai dimenticato esplode. ma ancora una volta a turbare l’equilibrio ricompare mattia. da quel momento le loro vite appassionate si legano per sempre.

MOORE JEFFREY: UNA CATENA DI ROSE

Risguardo di copertina

buffo, vitale, appassionato. superstizioso, paziente ascoltatore, imbranato. e' jeremy davenant, l'ultimo dei cavalieri di ventura. la sua forza? la sua normalità. la capacità di convivere con le proprie debolezze, di accogliere quelle altrui. il fatto è che jeremy è completamente andato, partito, per quella che ritiene la donna del destino, e sembra invece l'incarnazione della donna di picche: milena. metà indiana, metà zingara, intelligente e sovversiva, milena appare selvatica e irraggiungibile. irraggiungibile? jeremy è convinto che la loro unione sia predestinata, profondamente voluta dal fato. lo dice anche la pagina magica! un foglio strappato da un'enciclopedia, ragalatogli molti anni prima da zio gerard durante un gioco a mosca cieca.

ARCHER JEFFREY: 1° LIBRO DELLA SERIE SAGA DEI CLIFTON - SOLO IL TEMPO LO DIRA'

Risguardo di copertina

l'epica storia della vita di harry clifton inizia nel 1920, con le parole "mi è stato detto che mio padre è stato ucciso durante la guerra". harry non ha mai conosciuto suo padre arthur, scaricatore del porto di bristol, se non attraverso le parole dello zio stan, che si aspetta che il ragazzo si unisca a lui nel cantiere navale dei barrington, una volta finita la scuola. ma grazie a un dono inaspettato harry vince una borsa di studio in un prestigioso collegio, e la sua vita cambia per sempre. diventato adulto, continua ad interrogarsi su suo padre, la cui morte non smette di tormentarlo e lo spinge a scavare senza sosta per scoprire una verità che appare sempre più sfuggente. è davvero figlio di arthur clifton? perché sua madre gli ha mentito? e per quale motivo tutti si rifiutano di dirgli cos’è successo veramente? ambientato tra il 1920 e il 1940, solo il tempo lo dirà, romanzo introduttivo dell’indimenticabile saga dei clifton, conduce il lettore dalle banchine della classe operaia alle trafficate strade di new york city, dalle devastazioni della grande guerra allo scoppio del secondo conflitto mondiale, in un viaggio memorabile al termine del quale il protagonista si troverà di fronte a un dilemma che non avrebbe mai immaginato di dover affrontare.

BOMANN CORINA: 1° LIBRO DELLA TRILOGIA I COLORI DELLA BELLEZZA - LA SPERANZA DI SOPHIA

Risguardo di copertina

berlino, 1926. sophia ha solo vent’anni ma la sua vita è già un cumulo di macerie: il suo primo amore è finito in uno scandalo, suo padre non vuole più vederla e lei non può più permettersi di studiare chimica all’università. solo l’amica henny, ballerina di cabaret, le rimane vicina e così sophia decide di seguirla a parigi, nella speranza di ricominciare da zero. un giorno si imbatte nella scintillante vetrina del nuovo salone di bellezza di helena rubinstein, ambiziosa imprenditrice nel campo del make-up, il cui nome è sulla bocca di tutte le signore parigine. sophia ha un’illuminazione: tenterà di creare una crema prodigiosa che stupisca madame rubinstein e la convinca ad assumerla nel suo laboratorio. colpita dal talento di sophia, helena decide di offrirle un lavoro, purché sia disposta a seguirla nella sua sede di new york. in cambio le chiederà un prezzo molto alto da pagare: non sposarsi per almeno dieci anni, perché il matrimonio limita l’autonomia di una donna. helena coinvolge sophia nel suo grande progetto: realizzare una nuova linea di cosmetici per donne mature, che dovrà segnare la vittoria della bellezza sul tempo. e soprattutto il trionfo di helena rubinstein nell’agguerrita concorrenza con la rivale elizabeth arden. ma new york è anche piena di tentazioni e sophia, che credeva di aver chiuso con gli uomini, si troverà a lavorare con darren o’connor, designer dallo sguardo magnetico, che sembra mettere in crisi il solenne patto di fedeltà stretto con helena

TARANTO GIOVANNI: LA FIAMMA SPEZZATA

Risguardo di copertina

una donna mette in allarme la sede dei servizi segreti militari di roma: vuole sapere la verità sulla presunta morte del figlio ciro casillo, carabiniere, avvenuta sei anni prima e archiviata come suicidio. ad occuparsi del caso è il comandante della compagnia di san gioacchino, nel vesuviano, il capitano giulio mariani, brillante, astuto e romano de roma, che si è guadagnato i gradi sul campo. l'indagine dovrà essere tenuta segreta per non creare imbarazzi ai livelli più alti dell'arma e dell'intelligence. con l'aiuto dei fedeli investigatori del nucleo operativo e di una giovane pm napoletana, mariani tenterà di far luce su un'intricata vicenda che sembra coinvolgere i clan della camorra e gli stessi servizi militari. a cavallo fra natale, capodanno ed epifania, il capitano, tra indagini, blitz e la frenetica e a volte pittoresca quotidianità della caserma, avrà a che fare con casi minori, episodi tragicomici, filosofia napoletana e il tentativo di ritagliarsi un briciolo di vita familiare. tra tanti possibili colpevoli, colpi di scena e intuizioni del detective, arriva la svolta finale. al capitano mariani, perfettamente tratteggiato nella sua incrollabile tenacia, nel suo acume investigativo, nelle doti diplomatiche e nelle umane debolezze, finiamo per affezionarci, desiderosi di seguirlo in altre indagini. un giallo, che non rinuncia al senso dell'humor, ambientato in un vesuviano e in una napoli magistralmente descritti. nel libro, la premessa di vincenzo coppola, già vice comandante generale dell'arma dei carabinieri.

ARNALDUR INDRIðASON: 3° LIBROI DELLA SERIE DEL GIOVANE ERLENDUR - UN DELITTO DA DIMENTICARE

Risguardo di copertina

islanda, fine anni settanta. una donna è immersa nelle acque di uno dei laghi di svartsengi, nei pressi di una centrale geotermica, e trova accidentalmente il cadavere di un uomo. incidente? suicidio? l'autopsia rivela che la vittima potrebbe essere caduta da una grande altezza, e anche che potrebbe essere collegata alla vicina base militare americana. erlendur, giovane detective, e il suo capo marion briem decidono di seguire questa pista, scontrandosi però da subito con un muro di ostilità e diffidenza. perché gli americani si ritengono superiori agli islandesi, da loro considerati poco più che selvaggi, e non intendono accettare intrusioni, nemmeno da parte della polizia. aiutati solo da caroline, un sergente di colore che ben conosce la discriminazione razziale, erlendur e marion indagano, rovistando nelle pieghe nascoste della base militare. forse la vittima ha visto qualcosa di troppo e per questo è stata brutalmente uccisa. ma la verità è molto diversa... erlendur, intanto, sta anche indagando per proprio conto su un cold case di venticinque anni prima: una ragazza svanita nel nulla in uno dei quartieri più poveri e miserabili della reykjavik del tempo, il cui destino il giovane detective sembra aver preso a cuore spinto dall'ossessione - che non lo abbandonerà più -per i casi irrisolti di persone scomparse.

PINNA PARPAGLIA PAOLO: 4° LIBRO DELLA SERIE DELL'AVVOCATO QUIRICO D'ESCARD - INVIATO A GIUDIZIO

Risguardo di copertina

dopo trent'anni come collaboratrice di un quotidiano locale sardo, giovanna mameli viene assunta dal «corriere» e inviata a occupare un posto vacante in una redazione periferica della penisola. qui conosce giulio costa, un brillante avvocato che le è subito d'aiuto per capire come muoversi nell'ambiente giudiziario. quando, poco tempo dopo, l'avvocato costa è costretto a prendere le difese di nicola piavan, un tossicodipendente pregiudicato, accusato dell'omicidio dell'anziana adelaide santonofrio, giovanna decide di affiancarlo nelle indagini. a puntare il dito contro piavan sono due complici entrati con lui nella villa della vittima, che però si dichiarano estranei all'omicidio. mentre giulio ingaggia una lotta senza quartiere per smontare le tesi dell'accusa, che sembrano inossidabili, giovanna conduce la sua personale inchiesta, convincendosi che piavan sia stato incastrato. ma come dimostrare la sua innocenza?

CASSAR SCALIA CRISTINA - DE CATALDO GIANCARLO - DE GIOVANNI MAURIZIO: TRE PASSI PER UN DELITTO

Risguardo di copertina

il commissario davide brandi è un poliziotto molto abile, e molto ambizioso. è lui che conduce le indagini. a dargli la parola è giancarlo de cataldo. marco valerio guerra è l'amante della vittima. un uomo d'affari ricchissimo, potente, odiato. a dargli la parola è maurizio de giovanni. anna carla santucci è la moglie di guerra. scoprire il tradimento del marito non l'ha stupita affatto. a darle la parola è cristina cassar scalia. le loro versioni non concordano. ma tutte rappresentano un piccolo passo per arrivare alla soluzione del caso.

MONTALDI VALERIA: IL FILO DI LUCE

Risguardo di copertina

ducato di milano, 1447. mentre il popolo festeggia la morte di filippo maria – l'ultimo, tirannico duca visconti e si apre la lotta per la successione, anche margherita combatte la sua personale battaglia: una battaglia che le permetta di riscrivere un destino già segnato da troppi soprusi. orfana di una carcerata e allevata da una donna che non si fa scrupolo di vendere il suo corpo di bambina, margherita è una reietta della società. fino all'incontro con elide, conversa all'ospitale della colombetta, che le insegna i rudimenti della lavorazione della seta. è così che la sua sorte cambia per sempre, perché applicandosi con dedizione a quest'arte raffinatissima, margherita troverà la forza per emanciparsi dalle ingiustizie riservate al suo sesso. in un mondo dominato dagli uomini, diventerà un'abile tessitrice, capace di lavorare la seta e i tessuti più preziosi, e avrà il coraggio di vivere un amore considerato impossibile. arriverà a condurre una delle più importanti manifatture tessili di milano, ma non lo farà da sola. insieme a lei, una vera e propria confraternita tutta al femminile, composta da alcune tra le donne più influenti della città, decise a non restare nell'ombra. valeria montaldi, maestra del genere, firma un romanzo storico sorprendentemente attuale, una storia di riscatto e solidarietà sul palcoscenico di una milano sforzesca che non è mai sembrata così viva. una città dove è possibile che anche la più umile delle popolane diventi padrona della propria vita.

ELLIS J.J.: I FIORI DELLA MORTE

Risguardo di copertina

la nuova voce del thriller internazionale ha scelto il giappone come straordinario scenario di un esordio ricco d’azione. un libro che cattura le contraddizioni del giappone contemporaneo e di tokyo, città in cui antico e avanguardia si incontrano: la metropoli delle tradizioni millenarie e del consumismo sfrenato incarnato da hello kitty. un serial killer spietato, per un’indagine che tiene i lettori col fiato sospeso. nella caotica e modernissima tokyo, si intrecciano i destini dell’ispettore di polizia tanaka, scosso da un grande lutto alle spalle che ha la forma del senso di colpa; una giovane e androgina giornalista inglese che ha scelto di vivere in giappone e che ha una passione per la cronaca nera; un serial killer che inserisce le sue vittime in composizioni floreali delicatissime e perfette. l’ispettore e la giornalista si ritrovano un po’ per caso a collaborare e formano una coppia insolita ma molto legata. le indagini intorno al serial killer fiorista li porterà a percorre il giappone nel momento della fioritura dei ciliegi, che li immerge per brevissimi periodi nella natura e nelle tradizioni giapponesi.

WILLIAMS NIALL: QUESTA E' LA FELICITA'

Risguardo di copertina

la pioggia è cessata. nessuno, nel piccolo e dimenticato villaggio di faha, ricorda quando è iniziata. sulla costa occidentale irlandese la pioggia è una condizione esistenziale: scende diritta e di sghimbescio, presentandosi in veste di pioggerella, di acquerugiola, di bruma, di acquazzoni frequenti e di nebbia bagnata; arriva a ogni ora del giorno e della notte, in tutte le stagioni, senza badare al calendario né alle previsioni meteorologiche, tramutando il suolo in fango e l’aria in una cortina. ma ora che non piove piú, nessuno sembra essersene accorto. forse perché è successo subito dopo le tre del mercoledí santo, e l’intera parrocchia è stipata nella chiesa di santa cecilia, dove padre coffey, il viceparroco, pallido e sottile come un’ostia, sta annunciando l’arrivo dell’elettricità. faha è infatti un luogo in cui, settantotto anni dopo l’accensione della prima lampada ad arco davanti agli uffici del freeman’s journal di princes street a dublino, e a settant’anni da quando è stata inaugurata l’illuminazione elettrica delle strade, manca ancora l’elettricità. quel pomeriggio il diciassettenne noel crowe, arrivato in treno da dublino per trascorrere le vacanze nella casa dei nonni doady e ganga, si affaccia alla soglia in quei primi istanti di cessazione della pioggia, ed è allora che scorge un uomo entrare in cortile a passo vivace, con una piccola valigia al fianco. noel non può saperlo, ma quello straniero lascerà un’impronta profonda nella sua vita, allo stesso modo in cui l’elettricità è destinata a stravolgere un mondo che per secoli è rimasto sempre uguale a sè stesso. nel nuovo, incantevole romanzo dell’autore di storia della pioggia, c’è il commovente ritratto di una comunità, delle sue idiosincrasie e delle sue tradizioni, dei suoi paradossi e delle sue inanità, dei suoi fallimenti e dei suoi trionfi. «comico e struggente in egual misura». the new yorker «questa storia dal cuore grande racconta di un piccolo luogo sull’orlo di un grande cambiamento». new york times «una prosa gloriosa e lirica... questo romanzo è una delizia». publishers weekly

ARCHER JEFFREY: 3° LIBRO DELLA SERIE SAGA DEI CLIFTON - UN SEGRETO BEN CUSTODITO

Risguardo di copertina

londra, 1945. il voto alla camera dei lord su chi debba ereditare la fortuna della famiglia barrington è finito in parità, e la decisione finale del lord cancelliere getterà una lunga ombra sulle vite di harry clifton e giles barrington. harry torna in america per promuovere il suo ultimo romanzo, mentre la sua amata emma va alla ricerca della bambina che era stata trovata nell’ufficio di suo padre la notte in cui era stato ucciso; giles deve difendere il suo seggio alla camera dei comuni, e apprende inorridito chi sarà il candidato scelto dai conservatori. ma sarà sebastian clifton, il figlio di harry ed emma, a influenzare il destino dello zio. nel 1957, sebastian vince una borsa di studio a cambridge, e una nuova generazione di clifton sale alla ribalta. ma dopo essere stato espulso da scuola, viene coinvolto in una frode internazionale su una statua di rodin che vale molto più della cifra raggiunta in asta. diventerà milionario? andrà a cambridge? la sua vita è in pericolo? un segreto ben custodito, terzo volume della saga dei clifton, risponderà a queste domande ma, ancora una volta, ne porrà molte altre.

AA.VV.: 999


PICOULT JODI: IL LIBRO DELLE DUE VIE

Risguardo di copertina

tutto cambia nel giro di pochi secondi per dawn edelstein. la donna si trova su un aereo quando l'assistente di volo fa un annuncio: «prepararsi per un atterraggio di fortuna». i pensieri cominciano ad attraversarle la mente. ma non riguardano suo marito, bensì un uomo che non vede da quindici anni: wyatt armstrong. dawn sopravvive miracolosamente allo schianto. nella sua vita non manca nulla: ad aspettarla a boston ci sono il marito brian, la loro amata figlia e il suo lavoro di doula di fine vita, che consiste nell'aiutare i suoi clienti ad alleviare la transizione tra la vita e la morte. ma da qualche parte in egitto c'è wyatt armstrong, che lavora come archeologo portando alla luce antichi luoghi di sepoltura: una carriera che dawn è stata costretta ad abbandonare. e ora che il destino le offre una seconda possibilità, non è così sicura della scelta che ha fatto. dopo l'atterraggio di emergenza, potrebbe prendere un'altra strada: tornare al sito archeologico che ha lasciato anni fa, ritrovare wyatt e la loro storia irrisolta, e forse anche completare la sua ricerca sul libro delle due vie, la prima mappa dell'aldilà. i due possibili scenari per dawn si svelano l'uno al fianco dell'altro, così come i segreti e i dubbi a lungo sepolti insieme a loro. è il momento di affrontare le domande che non si è mai veramente posta: cos'è una vita vissuta bene? quando abbandoniamo questa terra, cosa ci lasciamo dietro? facciamo delle scelte… o sono le nostre scelte a fare noi? e chi saresti, se non fossi diventata la persona che sei adesso?