Libri più scaricati

Ecco la classifica dei 20 libri più scaricati.

FERRANTE ELENA: L'AMICA GENIALE VOL.1

Risguardo di copertina

il romanzo comincia seguendo le due protagoniste bambine, e poi adolescenti, tra le quinte di un rione miserabile della periferia napoletana, tra una folla di personaggi minori accompagnati lungo il loro percorso con attenta assiduità. l'autrice scava nella natura complessa dell'amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. narra poi gli effetti dei cambiamenti che investono il rione, napoli, l'italia, in più di un cinquantennio, trasformando le amiche e il loro legame. e tutto ciò precipita nella pagina con l'andamento delle grandi narrazioni popolari, dense e insieme veloci, profonde e lievi, rovesciando di continuo situazioni, svelando fondi segreti dei personaggi, sommando evento a evento senza tregua, ma con la profondità e la potenza di voce a cui l'autrice ci ha abituati. si tratta di quel genere di libro che non finisce. o, per dire meglio, l'autrice porta compiutamente a termine in questo primo romanzo la narrazione dell'infanzia e dell'adolescenza di lila e di elena, ma ci lascia sulla soglia di nuovi grandi mutamenti che stanno per sconvolgere le loro vite e il loro intensissimo rapporto.

FERRANTE ELENA: L'AMICA GENIALE VOL.3 - STORIA DI CHI FUGGE E DI CHI RESTA

Risguardo di copertina

elena e lila, le due amiche la cui storia i lettori hanno imparato a conoscere attraverso "l'amica geniale" e "storia del nuovo cognome", sono diventate donne. lo sono diventate molto presto: lila si è sposata a sedici anni, ha un figlio piccolo, ha lasciato il marito e l'agiatezza, lavora come operaia in condizioni durissime; elena è andata via dal rione, ha studiato alla normale di pisa e ha pubblicato un romanzo di successo che le ha aperto le porte di un mondo benestante e colto. ambedue hanno provato a forzare le barriere che le volevano chiuse in un destino di miseria, ignoranza e sottomissione. ora navigano, con i ritmi travolgenti a cui elena ferrante ci ha abituati, nel grande mare aperto degli anni settanta, uno scenario di speranze e incertezze, di tensioni e sfide fino ad allora impensabili, sempre unite da un legame fortissimo, ambivalente, a volte sotterraneo a volte riemergente in esplosioni violente o in incontri che aprono prospettive inattese.

FERRANTE ELENA: L'AMICA GENIALE VOL.2 - STORIA DEL NUOVO COGNOME

Risguardo di copertina

"capii che ero arrivata fin là piena di superbia e mi resi conto che - in buona fede certo, con affetto - avevo fatto tutto quel viaggio soprattutto per mostrarle ciò che lei aveva perso e ciò che io avevo vinto. lei naturalmente se ne era accorta fin dal momento in cui le ero comparsa davanti e ora stava reagendo spiegandomi di fatto che non avevo vinto niente, che al mondo non c'era alcunché da vincere, che la sua vita era piena di avventure diverse e scriteriate proprio quanto la mia, e che il tempo semplicemente scivolava via senza alcun senso, ed era bello solo vedersi ogni tanto per sentire il suono folle del cervello dell'una echeggiare dentro il suono folle del cervello dell'altra". ecco "storia del nuovo cognome", secondo romanzo del ciclo de "l'amica geniale". ritroverete subito lila ed elena, il loro rapporto di amore e odio, l'intreccio inestricabile di dipendenza e volontà di autoaffermazione.

GOETZ RUTH AUGUST: L'EREDITIERA


FERRANTE ELENA: L'AMICA GENIALE VOL.4 - STORIA DELLA BAMBINA PERDUTA

Risguardo di copertina

"storia della bambina perduta" è il quarto e ultimo volume dell'"amica geniale". le due protagoniste lina (o lila) ed elena (o lenù) sono ormai adulte, con alle spalle delle vite piene di avvenimenti, scoperte, cadute e "rinascite". ambedue hanno lottato per uscire dal rione natale, una prigione di conformismo, violenze e legami difficili da spezzare. elena è diventata una scrittrice affermata, ha lasciato napoli, si è sposata e poi separata, ha avuto due figlie e ora torna a napoli per inseguire un amore giovanile che si è di nuovo materializzato nella sua nuova vita. lila è rimasta a napoli, più invischiata nei rapporti familiari e camorristici, ma si è inventata una sorprendente carriera di imprenditrice informatica ed esercita più che mai il suo affascinante e carismatico ruolo di leader nascosta ma reale del rione (cosa che la porterà tra l'altro allo scontro con i potenti fratelli solara). ma il romanzo è soprattutto la storia di un rapporto di amicizia, dove le due donne, veri e propri poli opposti di una stessa forza, si scontrano e s'incontrano, s'influenzano a vicenda, si allontanano e poi si ritrovano, si invidiano e si ammirano. attraverso nuove prove che la vita pone loro davanti, scoprono in se stesse e nell'altra sempre nuovi aspetti delle loro personalità e del loro legame d'amicizia. intanto la storia d'italia e del mondo si srotola sullo sfondo e anche con questa le due donne e la loro amicizia si dovranno confrontare...

PERRONE GIULIO: CONSIGLI PRATICI PER UCCIDERE MIA SUOCERA

Risguardo di copertina

leo era sposato con marta, seducente, comprensiva, i piedi ben piantati per terra e con lei aveva un sogno, aprire una libreria. poi ha conosciuto annalisa, tenerissima, vitale, lo sguardo sempre rivolto al futuro e ha mandato all’aria il suo matrimonio, iniziando con lei una nuova vita che sembrava finalmente appagarlo. ma mettere radici non è il suo forte, tantomeno fare scelte definitive e impegnarsi troppo a lungo in qualcosa. lo sa chiaramente, eppure non riesce a essere diverso. così ha sentito marta al telefono, si sono rivisti, hanno fatto l’amore, e adesso leo si ritrova nella paradossale situazione di avere come amante la propria ex moglie.dividersi tra due donne che ti vogliono per sé e che si odiano può essere eccitante, ma alla lunga diventa una discesa infernale tra bugie, scuse improbabili, sensi di colpa e la consapevolezza di stare rimandando, insieme alle decisioni importanti, anche la possibilità di realizzare i propri sogni. per leo è arrivato il momento di scegliere già, ma quale delle due? e di certo non lo aiuta avere come unici modelli un padre che ha il vizietto del gioco e racconta d’essere stato la controfigura di dustin hoffman nel laureato, e un datore di lavoro che lo assilla per sapere in che modo eliminare la propria suocera.

PERRONE GIULIO: L'AMORE FINCHE' RESTA

Risguardo di copertina

quartiere parioli. tommaso è in mezzo alla strada, una valigia fatta alla bell’e meglio, l’immancabile abbonamento per la roma in tasca e nient’altro. ha quarant’anni e non avrebbe mai pensato di trovarsi improvvisamente senza moglie, casa e lavoro. la vita che tommaso ha attentamente costruito negli anni, in equilibrio su un lavoro poco impegnativo e poco redditizio (psicoterapeuta per un ristretto numero di scombinati pazienti) e sulla rendita elargita dai facoltosi suoceri, crolla nei pochi minuti in cui sua moglie lucrezia liquida il loro matrimonio come un completo fallimento. adesso si ritrova solo, schiacciato da quello che ha fatto, ma soprattutto da quello che non ha fatto. costretto a tornare ad abitare a casa della madre, in un quartiere popolare, inseguito dai creditori, tommaso prova a reinventarsi in un saliscendi di equivoci, opportunità mancate e idee geniali non coltivate fino all’ultima, incredibile idea. un romanzo agrodolce e ironico che racconta chi scopriamo di essere quando non c’è più nessuno che riflette la maschera che abbiamo indossato per compiacere gli altri.

DI FULVIO LUCA: LA FIGLIA DELLA LIBERTA' - PARTE 2

Risguardo di copertina

raechel, sguardo vispo nascosto da un cespuglio di ricci scuri e crespi, sogna di diventare libraia, nonostante nel suo villaggio, sepolto dalla neve della steppa russa, alle ragazze non sia permesso neanche leggere. rosetta ha ereditato un pezzo di terra, ma subisce ogni giorno le angherie dei suoi compaesani, convinti che una donna sola e bella non possa restare troppo tempo senza un marito a cui sottomettersi. rocco, figlio di un uomo d'onore, è costretto a una scelta: se non vuole morire, deve diventare anche lui un mafioso. tutti e tre sanno che c'è un solo modo per essere liberi: fuggire, scappare lontano, al di là dell'oceano. arrivano a buenos aires per ricominciare, ma l'argentina è terra di nessuno: per sopravvivere, gli emigranti accettano anche ciò che sembra inaccettabile, e sono le donne a pagare il prezzo più alto, in una città piena di uomini soli e senza scrupoli. tra le grida del porto e i vicoli del barrio si annidano pericoli e fantasmi del passato, ma raechel, rocco e rosetta sono pronti a tutto: inganni, travestimenti, loschi affari e fughe rocambolesche, per salvarsi ancora una volta e ricominciare, finalmente, a vivere senza paura. «la figlia della libertà» ci conferma lo straordinario talento del narratore luca di fulvio, l'autore italiano più venduto in germania, con oltre tre milioni di copie. un romanzo che è soprattutto un'esperienza di lettura irresistibile, che ci trascina, pagina dopo pagina, in un'avventura unica e spettacolare.

SIMONI GIANNI: LA SCOMPARSA DI DE PAOLI

Risguardo di copertina

in un fossato, lungo una strada provinciale ai margini della città, la polizia ritrova un cadavere reso irriconoscibile dall'azione impietosa dei topi. cosa o chi ha ucciso quell'uomo senza identità e senza più nemmeno un volto? un rapinatore inesperto? un magnaccia violento? un pirata della strada fuggito dopo l'incidente? una morte così fa scalpore in una città di provincia come brescia, ma per l'ex giudice petri allo stupore si aggiunge l'orrore, quando si rende conto che quell'uomo altri non era che il suo vecchio amico e medico curante, il dottor emilio de paoli, misteriosamente scomparso da troppi giorni. il buon petri, sconvolto, si butta nell'indagine anima e corpo, costringendo il commissario miceli, che ormai lascerebbe volentieri le rogne al nuovo commissario grazia bruni, a rimettersi in gioco. saranno però necessari l'esperienza e l'intervento di tutta la squadra al completo, con il nuovo vice ispettore armiento, il navigato maccari, il bravo esposito, gli inseparabili grasso e tondelli, e persino il procuratore martinelli, per risolvere quello che è senza dubbio il caso più penoso che il giudice petri si sia mai ritrovato ad affrontare nella sua lunga carriera.

MAUPASSANT GUY DE: CHIAR DI LUNA


DI FULVIO LUCA: LA FIGLIA DELLA LIBERTA' - PARTE 1

Risguardo di copertina

raechel, sguardo vispo nascosto da un cespuglio di ricci scuri e crespi, sogna di diventare libraia, nonostante nel suo villaggio, sepolto dalla neve della steppa russa, alle ragazze non sia permesso neanche leggere. rosetta ha ereditato un pezzo di terra, ma subisce ogni giorno le angherie dei suoi compaesani, convinti che una donna sola e bella non possa restare troppo tempo senza un marito a cui sottomettersi. rocco, figlio di un uomo d'onore, è costretto a una scelta: se non vuole morire, deve diventare anche lui un mafioso. tutti e tre sanno che c'è un solo modo per essere liberi: fuggire, scappare lontano, al di là dell'oceano. arrivano a buenos aires per ricominciare, ma l'argentina è terra di nessuno: per sopravvivere, gli emigranti accettano anche ciò che sembra inaccettabile, e sono le donne a pagare il prezzo più alto, in una città piena di uomini soli e senza scrupoli. tra le grida del porto e i vicoli del barrio si annidano pericoli e fantasmi del passato, ma raechel, rocco e rosetta sono pronti a tutto: inganni, travestimenti, loschi affari e fughe rocambolesche, per salvarsi ancora una volta e ricominciare, finalmente, a vivere senza paura. «la figlia della libertà» ci conferma lo straordinario talento del narratore luca di fulvio, l'autore italiano più venduto in germania, con oltre tre milioni di copie. un romanzo che è soprattutto un'esperienza di lettura irresistibile, che ci trascina, pagina dopo pagina, in un'avventura unica e spettacolare.

COOPER GLENN: 3° LIBRO DELLA SERIE CAL DONOVAN - I FIGLI DI DIO

Risguardo di copertina

manila, filippine. nausea, mal di testa, uno svenimento: per sapere di cosa si tratti, maria, una sedicenne anni che vive in una baraccopoli, affronta la lunga attesa per essere visitata da un medico volontario. la diagnosi è semplice: maria è incinta. ma le circostanze di quella gravidanza sono eccezionali... maria infatti è ancora vergine. gort, irlanda. da alcuni giorni, fuori della casa della famiglia riordan si allunga una fila di persone raccolte in preghiera. vogliono un'unica cosa: vedere e toccare la giovane mary, una sedicenne vergine. e in attesa di un bambino. lima, perù. l'arcivescovo della diocesi sudamericana manda un messaggio urgente al vaticano: uno sperduto villaggio di montagna sta diventando meta di pellegrinaggi, perché si è sparsa la voce che lì viva una sedicenne, vergine, incinta. il suo nome è maría. sconcertato, il papa decide di affidare a cal donovan il compito d'incontrare le tre vergini per capire se quello che è successo loro sia un miracolo autentico. e cal si mette subito in viaggio. prima parla con la ragazza filippina, poi con quella irlandese. entrambe sono disorientate e non sembrano rendersi conto di cosa stia accadendo. ma c'è un altro punto in comune. tutte e due, una sera di qualche mese prima, mentre tornavano a casa sono state accecate da una luce abbagliante e hanno sentito una voce dire loro: «sei stata scelta». poi cal vola in perù, ma non riuscirà a incontrare la terza maría: la ragazza è scomparsa. e, nel giro di poche ore, anche delle altre due vergini si perdono le tracce. cosa sta succedendo? chi ha preso le tre vergini? mentre il mondo si interroga sulla loro sorte, cal intuisce che forze oscure fuori e dentro le gerarchie ecclesiastiche hanno messo in moto un piano per destabilizzare dalle fondamenta il papato di celestino vi. e lui è l'unico che può sventare la più grande minaccia che incombe sulla chiesa di roma dai tempi dello scisma d'occidente e della riforma protestante.

MANZONI ALESSANDRO: I PROMESSI SPOSI - PARTE 1

Risguardo di copertina

romanzo di un amore contrastato nell'italia del seicento, "i promessi sposi" sono anche il sillabario della nostra modernità: mettono alla prova i valori del cattolicesimo, l'etica borghese, gli ideali risorgimentali, e per le tecniche narrative che adoperano e la lingua viva che inventano segnano un nuovo inizio per la letteratura italiana. renzo e lucia, don abbondio e padre cristoforo, don rodrigo e l'innominato, la tragica figura della monaca di monza: uno stuolo di personaggi straordinariamente vivi nel nostro immaginario, una storia che ha appassionato generazioni di lettori e ancora oggi è tra le letture più popolari. ricchissimo affresco storico del xvii secolo e insieme romanzo avvincente, in cui si fondono ironia e compassione per le debolezze e le sofferenze dell'umanità, immagini poetiche e una straordinaria capacità di ritrarre anche il più minimo dettaglio della realtà. un capolavoro della nostra letteratura.

CORONA MAURO: IL CANTO DELLE MANERE

Risguardo di copertina

la manéra è la scure dei boscaioli di erto. nessuno come santo della val, che abbiamo già incontrato in storia di neve, ne conosce il filo della lama, l'equilibrio del manico, nessuno come lui sa ascoltare il canto che si alza dalle manére quando i boscaioli entrano a far legna nei boschi. santo è il migliore tra di loro, il bosco è la sua vita, ma la violenza del sangue lo costringe alla fuga dal paese per cercare fortuna tra le ricche foreste dell'austria. nuovi amici e nuovi amori, pentimenti e bramosie dell'animo, finché santo, dopo l'eccezionale incontro con il grande scrittore hugo von hofmannsthal, sentirà imperioso il richiamo della propria terra.

PEDERIALI GIUSEPPE: CAMILLA NELLA NEBBIA

Risguardo di copertina

un maniaco uccide le giovani donne della buona societã  modenese e poi le traveste da prostitute. sembra un gioco erotico tra ricchi che si annoiano, o una crudele scommessa. dell'indagine si occupa camilla cagliostri, un'ispettrice di polizia. spinta da un'ombra del proprio passato, camilla conduce un'indagine che la coinvolge totalmente. "camilla nella nebbia" ha tutti i pregi dei migliori gialli: una ambientazione credibile e ricca di annotazioni che ci rivelano quello che si cela sotto la superficie; una protagonista che dietro un carattere spigoloso nasconde qualche comprensibile insicurezza; i comprimari rubati alla realtã  quotidiana e disegnati con mano sicura, fino a comporre un paesaggio umano vivace e variegato; e naturalmente una trama ricca di colpi di scena ma sempre credibile. narrando la difficile inchiesta di camilla cagliostri con la sua prosa limpida e appassionante, giuseppe pederiali racconta cos㬠con spregiudicatezza e ironia l'altra faccia della "padania felix": cittã  sontuose, con gente che sa fare i soldi e sa come spenderli, e che nasconde i suoi peccati. anche quando sono mortali.

HARARI YUVAL NOAH: 21 LEZIONI PER IL XXI SECOLO

Risguardo di copertina

in un mondo invaso da informazioni irrilevanti, la lucidità è potere. la censura non opera bloccando il flusso di informazioni, ma inondando le persone di disinformazione e distrazioni. "21 lezioni per il xxi secolo" si fa largo in queste acque torbide e affronta alcune delle questioni più urgenti dell'agenda globale contemporanea. perché la democrazia liberale è in crisi? dio è tornato? si prospetta una nuova guerra mondiale? che cosa significa l'ascesa di donald trump? che cosa si può fare per contrastare l'epidemia di notizie false? quale civiltà domina il mondo: l'occidente, la cina o l'islam? l'europa deve tenere le porte aperte ai migranti? i nazionalismi possono risolvere i problemi legati all'ineguaglianza e ai cambiamenti climatici? che fare per arginare il terrorismo? che cosa dobbiamo insegnare ai nostri figli? miliardi di persone possono a stento permettersi il lusso di approfondire simili questioni, perché pressate da ben altre urgenze: andare al lavoro, prendersi cura dei figli o dei genitori anziani. purtroppo la storia non fa sconti. se il futuro dell'umanità viene deciso in vostra assenza, perché siete troppo occupati a dar da mangiare e a vestire i vostri bambini, voi e loro ne subirete comunque le conseguenze. certo è molto ingiusto; ma chi ha mai detto che la storia sia giusta? un libro non dà alle persone cibo o vestiti, però può offrire un po' di chiarezza, contribuendo ad appianare le differenze a livello globale. se questo libro riuscirà a far sì che anche solo una manciata di persone si unisca al dibattito sul futuro della nostra specie, allora avrà fatto il suo dovere.

KING STEPHEN: 22/11/'63 - 1 PARTE

Risguardo di copertina

accorgersi della disarmante inconsistenza della realtà vuol dire essere in grado di mollare tutto in qualsiasi momento e mandare in malora la prima certezza che ci troviamo davanti. è una conoscenza che dà potere.jake epping, il protagonista di questo nuovo romanzo di stephen king, nella realtà scopre un buco, uno strappo. ci entra dentro, incredulo, e si ritrova nel 1958. una porta temporale nello sgabuzzino di un vecchio locale di hot dog. per jake è come entrare nella tana del bianconiglio. tornare indietro è facilissimo, non importa quanto tempo ci passi dentro: un giorno, due anni. al tuo ritorno saranno passati solo due minuti. e non se ne accorgerà nessuno. eccetto, forse, per quel misterioso barbone buttato sul marciapiede, appena all’ingresso del portale. ma lui è troppo impegnato a infradiciarsi di alcol. almeno così sembra…in ogni caso, non c’è tempo per occuparsi di lui. jake vuole cambiare il passato e sconvolgere il futuro. evitare l’omicidio di john kennedy e cambiare la storia americana: questa sembra una bella idea. ma non è l’unica. immaginate quante cose si possono fare una volta che le porte del destino sono spalancate e a varcarle è un professore di inglese determinato, abbastanza matto da viaggiare nel tempo e pronto a tutto. ma scoprirà che per fermare un assassino bisogna comportarsi come lui, e cominciare a uccidere.king prende il classico tema del viaggio nel tempo e lo riscrive a modo suo, così come jake riscrive il passato. non è una novità, l’aveva già fatto con i vampiri, nel precedente le notti di salem. e anche quella volta ci era riuscito.dentro 22/11/‘63, che esce in italia con la traduzione di wu ming 1, troverete un po’ di ritorno al futuro e un po’ di lovecraft, ma c’è anche quell’ingrediente segreto che king aggiunge a ogni libro. non sappiamo dove se ne procuri in così grande quantità, ma in questo romanzo ne usa più di un cucchiaio. forse è proprio lui quello ad essere inciampato in una porta temporale, laggiù nel maine, una porta che gli permette di anticipare ogni successo. una cosa è certa: l’unico portale in grado di rapirvi e condurvi in una dimensione sconosciuta, per il momento, lo troverete solo leggendo questo libro.

MORELLI RAFFAELE: LA VERA CURA SEI TU

Risguardo di copertina

"se i rami secchi ingombrano il nostro mondo interiore ci ammaliamo di ansia, insonnia, depressione. nessun sapere convenzionale ci può aiutare quando stiamo male. proprio perché siamo unici, c'è qualcosa dentro di noi che sa come curarci: sì, siamo abitati dal nostro psicoterapeuta nascosto e non lo sappiamo." in questo libro raffaele morelli ci insegna a prenderci cura di noi stessi. a trovare da soli la via della guarigione dai nostri problemi psicologici. oggi tutti vanno dallo psicoterapeuta per parlare della loro vita sfortunata, del loro passato, dei rapporti difficili con la madre o il padre. niente di più sbagliato, dice morelli. bisogna smettere di cercare risposte, smettere di giudicarsi: bisogna invece affidarsi a se stessi, lasciar fluire l'energia antica nascosta nella propria anima. perché "dalla notte dei tempi, qualcosa di interiore conduce spontaneamente ogni essere vivente verso la propria meta... ho scelto tredici semplici mosse che raccolgono i codici della saggezza antica, di quel sapere con cui l'uomo si è sempre preso cura di sé". cerca il vuoto, non la spiegazione dei tuoi disagi. aspetta senza aspettative. vivi la trasformazione silenziosa. diventa più insicuro. smetti di rimuginare sui problemi. dimentica la tua storia. osservati per ciò che sei, e non giudicarti... tredici semplici regole, tredici mosse per cambiare il proprio sguardo su se stessi e sul mondo, e avviarsi verso la guarigione.

EVANOVICH JANET: TRE E SEI MORTO

Risguardo di copertina

"controllai la borsa per essere sicura di avere l'essenziale: cercapersone, fazzolettini, lacca, torcia elettrica, manette, rossetto, pistola con proiettili, cellulare ricaricato, pistola elettrica ricaricata, chewing-gum, spray al peperoncino, limetta per le unghie. ero tosta come cacciatrice di taglie, no?" dov'è finito il vecchio mo bedemier, accusato di porto abusivo di arma da fuoco e libero su cauzione? compito ingrato per la cacciatrice di taglie stephanie plum, visto che il latitante in questione non è un pericoloso spacciatore, ma un gelataio innocuo e benvoluto da tutti nel borgo, tranquillo quartiere residenziale di trenton, new jersey. tanto innocuo mo non dev'essere, in fondo, perché le indagini portano a scoprire scenari insospettabili e pericolosi, in cui stephanie si ritrova suo malgrado invischiata. non proprio impeccabile nel suo lavoro - se è per questo, nemmeno nell'abbigliamento e nelle abitudini alimentari - stephanie ha però dalla sua un'estrema determinazione, che la porta a inseguire un ricercato in qualunque circostanza, anche a costo di abbandonare la poltrona del parrucchiere nel bel mezzo di una tinta. a bordo di una mastodontica buick blu del '53, visto che la sua nuova (mica tanto) nissan continua a lasciarla a piedi, stephanie riesce a destreggiarsi fra inseguimenti, sparatorie e appostamenti. al suo fianco l'esagitata lula, ex prostituta dai modi piuttosto spicci, e il tenebroso ranger. e l'agente di polizia joe morelli...

EVANOVICH JANET: NON DIRE QUATTRO

Risguardo di copertina

"sally è una drag queen" spiegai a mia nonna. "ma va'?" disse lei. "volevo tanto conoscerne una. mi sono sempre chiesta una cosa: dove lo mettete il dingdong quando vi vestite da donna?" "bisogna indossare mutandine speciali per nasconderlo dentro." guardammo tutte il rigonfiamento sul vestito di sally, all'altezza del basso ventre. "embe'?" disse sally. "a me fanno venire il prurito". è una calda estate a trenton, soprattutto per stephanie plum, cacciatrice di taglie, non bella ma sexy, non coraggiosa ma incosciente: un'antieroina con un fantastico fiuto per i guai. e questa volta di guai in cui ficcarsi ce ne sono fin troppi, anche se il caso sembra piuttosto semplice. è sparita una ragazza, maxine nowocki, libera su cauzione dopo l'accusa di aver rubato la macchina del fidanzato. sembrerebbe una banale lite tra innamorati, se il fidanzato non cominciasse a ricevere messaggi minatori cifrati... per fortuna stephanie può contare sull'appoggio di lula, ex prostituta mastodontica con una predilezione per le armi di grosso calibro, e di salvatore alias sally sweet, un chitarrista transessuale, grande esperto di enigmistica. peccato però che l'agenzia di recupero cauzioni abbia deciso di assumere anche joyce barnhardt, storica rivale di stephanie, specialista nel rovinare matrimoni. proprio ora che l'agente di polizia joe morelli sembrava deciso a dare una svolta alla sua storia con stephanie...