Libri più scaricati

Ecco la classifica dei 20 libri più scaricati.

MANTOVANO ALFREDO - AIROMA DOMENICO - RONCO MAURO: UN GIUDICE COME DIO COMANDA

Risguardo di copertina

che profilo deve avere un giudice come dio comanda? un tecnico raffinato? un creatore della norma? la risposta si chiama rosario livatino. il 21 settembre 1990, quando è stato assassinato aveva 38 anni, lavorava come magistrato ad agrigento. il suo profilo è antitetico a quello di un magistrato di "sistema. si è sempre mostrato convinto che compito del giudice non sia inventare la norma, bensì applicarla, secondo competenza e coscienza. coscienza che ha posto s.t.d., sub tutela dei: è il primo magistrato in epoca moderna a essere beatificato. gli autori: alfredo mantovano consigliere della suprema corte di cassazione, vicepresidente del centro studi rosario livatino domenico airoma procuratore della repubblica di avellino, vicepresidente del centro studi rosario livatino mauro ronco professore emerito di diritto penale, presidente del centro studi rosario livatino

SMITH WILBUR - CHURCHILL DAVID: LA GUERRA DEI COURTNEY

Risguardo di copertina

due eroi. un legame indissolubile. un nuovo, appassionante capitolo della saga dei courtney e l'attesissimo seguito del bestseller internazionale grido di guerra."la sua vita dipendeva dalla capacità di resistere, di dare il massimo anche quando i polmoni imploravano pietà, il cuore sembrava sul punto di scoppiare e i muscoli delle gambe bruciavano, spingendosi oltre la barriera del dolore..."separati dalla guerra, a migliaia di miglia di distanza l'uno dall'altra, saffron courtney e gerhard von meerbach lottano per sopravvivere al conflitto che sta dilaniando l'europa. gerhard, ostile al regime nazista, è deciso a rimanere fedele ai propri ideali nonostante tutto e combatte per la madrepatria nella speranza di poterla liberare, un giorno, da hitler. ma quando la sua unità si ritrova coinvolta nell'inferno della battaglia di stalingrado, si rende conto che le possibilità di uscirne vivo si affievoliscono di giorno in giorno. saffron, che nel frattempo è stata reclutata dal soe, l'esecutivo operazioni speciali, e inviata nel belgio occupato per scoprire in che modo i nazisti sono riusciti a infiltrarsi nella rete dell'organizzazione, deve trovare il modo di sfuggire ai nemici che le danno la caccia. costretti ad affrontare forze malvagie e orrori indicibili, i due innamorati sono chiamati a prendere la decisione più difficile: sacrificare se stessi, o cercare di sopravvivere a ogni costo nella speranza che il destino, un giorno, permetta loro di ritrovarsi.

AUDRAIN ASHLEY: LA SPINTA

Risguardo di copertina

è la vigilia di natale e blythe è seduta in macchina a spiare la nuova vita di suo marito. attraverso la finestra di una casa estranea osserva la scena di una famiglia perfetta, le candele accese, i gesti premurosi. e poi c'è violet, la sua enigmatica figlia, che dall'altra parte del vetro, a sua volta, la sta fissando immobile. negli anni, blythe si era chiesta se fosse stata la sua stessa infanzia fatta di vuoti e solitudini a impedirle di essere una buona madre, o se invece qualcosa di incomprensibile e guasto si nascondesse dietro le durezze e lo sguardo ribelle di violet...

TOKARCZUK OLGA: NELLA QUIETE DEL TEMPO

Risguardo di copertina

prawiek è un villaggio sospeso nel tempo, un luogo al centro dell’universo: percorso dai fiumi bianca e nera, punteggiato da alture come la collina dei maggiolini, ha quattro arcangeli a vegliare i suoi confini e un tempo scandito dalle consuetudini più semplici. le guerre e gli eventi della storia portano scompiglio anche qui, come nel resto del mondo, ma a prawiek le giornate ruotano attorno alle preghiere, al mulino e al macinacaffè, alle nascite e alle morti, alle piccole storie degli eccentrici personaggi che lo abitano: spighetta, che si nutre di ciò che resta dopo la mietitura; il castellano popielski, che dedica la vita a un misterioso gioco da tavolo; ruta, che ama i funghi più delle piante e degli animali; l’uomo cattivo, rimasto solo così a lungo da dimenticare la sua natura umana. una fiaba dal passo solenne e rarefatto sulla stretta inesorabile del tempo e sul rapporto sublime e grottesco tra uomo e mondo.

TESTA RENATO: LA MALAFEDE - PARTE 1

Risguardo di copertina

l'ateismo del professor renato testa non è recente, ma nacque addirittura durante l'adolescenza, per di più - ironia della sorte - in una scuola salesiana, mettendo poi solide radici grazie ai successivi studi storico-filosofici, quando l'autore si rese conto che "dio è morto". ecco perché, una volta in pensione, l'autore ha messo per iscritto il suo pensiero ateo in questo libro, tanto ponderoso quanto scorrevole, brioso e ricco di ironia. ne "la malafede", renato testa disseziona il cristianesimo e le sue scritture, sviscerandone assurdità e fallacie, per giungere alla conclusione che oggi essere cristiani non è più solo (per dirla con odifreddi) impossibile, ma addirittura indecente.

BALLARD JAMES G.: UN GIOCO DA BAMBINI

Risguardo di copertina

nel 1988, nell'esclusiva e nuovissima residenza del villaggio di pangbourne, pochi chilometri fuori londra, si verifica un massacro: trentadue adulti vengono trovati morti. sono stati brutalmente uccisi nonostante i dispositivi di sicurezza e i loro tredici figli adolescenti sono scomparsi. il delitto pare perfetto come il luogo in cui si è consumato, ed è durato solo pochi minuti. nessuno sa come sia stato possibile e né riesce a immaginare il motivo. ma forse la risposta si trova nel fatto che in una società totalmente sana, in un contesto di ricchezza e abbondanza, dove tutto è predefinito e organizzato per ottenere il massimo della felicità, l'unica via di scampo è la follia. e forse sotto l'apparente perfezione si cela una realtà ben diversa. per risolvere lo sconcertante caso, la polizia chiede l'aiuto di un consulente psichiatrico, il dottor richard greville. e saranno le sue indagini a svelare uno scenario inquietante cui nessun vuol credere dal momento che si ipotizza la colpevolezza dei ragazzi.

CHABON MICHAEL: IL SINDACATO DEI POLIZIOTTI YIDDISH

Risguardo di copertina

cosa sarebbe successo se, come aveva proposto roosevelt, l'alaska, e non israele, fosse diventata dopo il 1945 la patria degli ebrei? nell"'alyeska" di michael chabon si parla yiddish e l'agente meyer landsman si imbatte nel cadavere di un campione di scacchi eroinomane. mentre nelle strade di sitka, la capitale, si sfidano gangster ortodossi e rabbini in attesa di un messia che riporti il popolo eletto a gerusalemme, landsman deve risolvere il caso con l'aiuto di un cugino metà ebreo e metà eschimese e del suo capo, nonché ex moglie.

THORPE RUFI: LA NOSTRA FURIOSA AMICIZIA

Risguardo di copertina

california, anni zero. bunny è bellissima, alta, bionda, con un padre costruttore edile e una piscina in giardino. michael - coda di cavallo lungo la schiena e piercing al naso - vive con la zia nel piccolo cottage lì a fianco. il giorno in cui bunny sorprende michael a fumare nel suo giardino, lui scopre che la vita della ragazza non è perfetta come sembra. alta uno e novantadue, bunny sovrasta i suoi compagni. e per quanto sogni di primeggiare e qualificarsi per le olimpiadi, per lei sarebbe ancora più importante sentirsi normale, essere accettata, avere un ragazzo, e al tempo stesso poter nascondere l'imbarazzante problema di alcolismo del padre. anche l'esile, intelligentissimo michael ha i suoi segreti. a casa e a scuola finge di essere etero, ma poi cerca uomini online per incontri anonimi che lo elettrizzano e insieme spaventano. quando michael si innamora per la prima volta, un orrendo giro di pettegolezzi malevoli comincia a circolare e le conseguenze di un gesto terribile, accidentale, finirà per determinare in maniera imprevista il futuro di entrambi i ragazzi, e della loro amicizia. rufi thorpe ci regala la storia bellissima e tormentata di due esseri umani che desiderano restare uniti, oltre le più disperate delle circostanze. e un'affascinante riflessione sulla complessità e l'urgenza delle migliori amicizie, sulla distanza che siamo disposti a percorrere per proteggere e difendere i nostri affetti e su che cosa succede quando certi legami vengono sollecitati fino al punto di spezzarsi.

COTTRELL BOYCE FRANK: SCUSATE IL DISTURBO

Risguardo di copertina

helen sorella affidabilità, helen paladina dei più deboli, helen salvatrice del mondo. helen che condivide un monolocale a new york e si occupa di ragazzi problematici dopo una breve, brevissima stagione di popolarità come artista emergente a milwaukee. helen che riconduce sempre tutto a sé stessa, una delle sue molteplici doti. eppure quando il fratello adottivo si suicida, e lei torna nella casa d'infanzia in cerca di indizi che possano spiegare il suo gesto, si ritrova alle prese con due genitori che preferirebbero non averla tra i piedi e uno zelante consulente del dolore che la tratta con troppa condiscendenza. la sua indagine si complica: su un sito internet legge che le ragioni dietro un suicidio sono sei, come illustra a un amico del fratello che la ascolta basito, ma poi si rende conto che in realtà sono migliaia, che sei è «solo un altro modo di dire abisso». presto tra le intenzioni di helen e le azioni delle persone che la circondano si crea un cortocircuito che dà vita a una narrazione brillante - in cui riecheggiano le opere di bernhard, beckett e bowles -, impregnata di tetro umorismo, sempre in bilico tra realtà e nonsenso.

HALLDORA THORODDSEN: DOPPIO VETRO

Risguardo di copertina

dal doppio vetro delle sue finestre in un piccolo appartamento nel centro di reykjavik, un'anziana donna osserva la vita da cui si sente ormai tagliata fuori ma che continua ad attrarla, a porle domande, a nutrire la sua «fame di giorni» e il suo desiderio di appartenere al presente. vedova con figli che hanno da tempo preso la loro strada e nipoti ormai cresciuti e sempre più lontani, la sua esistenza subisce una scossa inaspettata con l'entrata in scena di un uomo. un coetaneo che forse ha già incrociato brevemente in gioventù, un ex chirurgo separato dalla moglie che senza timore le si dichiara e la corteggia, facendole riscoprire l'ebbrezza della complicità e del sentirsi desiderati. ma è ammesso, opportuno, o anche solo possibile innamorarsi ancora alla sua età? che cos'ha in fondo l'amore da offrire a due solitudini al tramonto? e perché la passione senile rimane un tabù, perfino agli occhi di amici e famigliari, qualcosa da negare o deplorare come un capriccio? attraverso le emozioni, i pensieri e le paure della protagonista, in una dimensione sospesa tra la profonda sensibilità e il disincanto ironico che si maturano con gli anni, ci immergiamo in un'avventura sentimentale che raramente trova voce in letteratura. "doppio vetro" è un delicato canto d'amore alla vitalità interiore che non si rassegna allo sfiorire del corpo, un racconto poetico sullo scarto tra i ruoli che la società impone a ogni stagione della vita e un sentire che non invecchia quasi mai con l'età.

SMITH WILBUR - GILES KRISTIAN: IL LEONE D'ORO

Risguardo di copertina

il re dell’avventura è tornato per ammaliare i suoi lettori con un nuovo, sorprendente capolavoro.africa orientale, seconda metà del diciassettesimo secolo. il naufrago che viene ritrovato sulla costa, a bordo del relitto di una nave, dovrebbe essere morto. quel che resta di lui appare troppo mal ridotto perché il suo cuore batta ancora. e invece quell’uomo si risveglia, con un urlo agghiacciante. è il soffio della rabbia a tenerlo in vita, nonostante le orribili ferite e le mutilazioni. è il desiderio di vendetta a bruciargli dentro come il vento del deserto, e a spingerlo verso il suo destino. perché lui è il temuto avvoltoio, e ha un solo obiettivo: uccidere hal courteney e tutti quelli che ama. hal courteney incarna la quintessenza di una vita vissuta pericolosamente: avventuriero insignito dell’ordine del leone d’oro, ha per moglie una nobile guerriera etiope che combatte al suo fianco, possiede un cospicuo tesoro e un ancor più cospicuo numero di nemici. hal è convinto di aver seppellito per sempre il suo peggiore avversario, l’avvoltoio, responsabile dell’ingiusta condanna di suo padre. ma le loro strade sono destinate a incrociarsi ancora, in modi rocamboleschi e inaspettati, in una sequenza di inseguimenti e capovolgimenti di fronte che trovano il loro teatro ideale in una zanzibar esotica e affascinante, coacervo di influenze occidentali, arabe e africane: un’isola feroce e ammaliante in cui tutto è possibile e tutto è concesso, e dove si può vendere e comprare qualunque cosa, anche la vita. un ritmo mozzafiato, ricco di azione e di passioni travolgenti: amore e odio, onore e vendetta, paura e coraggio si alternano incessantemente in una trama che non lascia scampo al lettore…

MANZINI ANTONIO: GLI ULTIMI GIORNI DI QUIETE

Risguardo di copertina

in questo romanzo antonio manzini mette al centro di una vicenda amara e appassionante una donna, nora, che sta tornando a casa con un treno interregionale. seduto su una poltrona, non distante da lei, c'è l'assassino di suo figlio. l'uomo dovrebbe essere in prigione a scontare il delitto, invece è lì, stravaccato sul sedile. dal giorno della morte di corrado, nora non si è mai data pace. ora deve portare l'orribile notizia a pasquale, il marito, col quale a malapena si parla da cinque anni. la vita di entrambi è finita da quando il figlio è stato assassinato da un balordo durante una rapina. comincia così un calvario doloroso e violento, un abisso nel quale nora precipita bevendo fino all'ultima goccia tutto il veleno che la vita le ha servito. non può perdonare e accettare il figlio sotto una lapide e l'omicida in giro a ricostruirsi un'esistenza. di chi è la colpa? dove inizia la pietas e dove finisce la giustizia? e chi ha davvero il diritto di rifarsi una vita, quelli come nora e pasquale, che non riescono a smettere di soffrire, o chi ha sbagliato, ha ucciso un innocente e poi ha pagato la sua pena con la società? forse non esiste un prezzo equo, un castigo sufficiente, per aver cancellato un'esistenza dal mondo. dieci o venti anni di galera, sicuramente il prezzo per nora e suo marito non è calcolabile; la giustizia fa il suo corso, vittime e carnefici si adeguano, ma non sempre. almeno nora tutto questo non l'accetta. per lei quel giorno di viaggio in treno sarà «il primo giorno di quiete».

VIAZZI CARLA: LA PENULTIMA MOSSA

Risguardo di copertina

la notte dell’8 dicembre del 1980 jo nolan, leader del noto gruppo musicale inglese dei tricks, viene ucciso da uno psicopatico davanti al portone di casa. con lui c’è la moglie yumi kimura. l’assassino, robert pursuit, viene affidato all’ispettore seth carlsen, che durante l’interrogatorio si rende conto che il caso potrebbe essere più complicato di quanto sembrasse inizialmente. il sospetto di carlsen è che il suo non fosse stato il gesto di un fan deluso, ma un omicidio pensato a lungo e architettato a tavolino. dietro al piano dev’esserci un mandante che ha plagiato la mente del ragazzo.l’arrivo di una telefonata minatoria e gli indizi raccolti nelle prime fasi dell’indagine rafforzano l’intuizione di carlsen, che decide di andare a fondo. al suo fianco il fedele agente moore e la giornalista darla lovelace; entrambi saranno fondamentali per capire i tanti segreti che si celano dietro la vita e la morte di uno dei cantanti più iconici del suo tempo.in occasione del quarantesimo anniversario della morte di john lennon, un romanzo che non può non richiamare alla mente dei fan la storia e le leggende che hanno segnato la brillante carriera dei beatles.

VESPA BRUNO: QUIRINALE

Risguardo di copertina

mai come in questi anni il ruolo del presidente della repubblica ha assunto un peso politico cruciale nelle dinamiche istituzionali del paese: da puro garante dell'attuazione del modello democratico, la figura del presidente ha acquisito un profilo più complesso e anche più esposto ai giudizi della politica. con la prossima estate comincia quel decisivo periodo di tempo che prelude al termine del settennale mandato di sergio mattarella alla presidenza della repubblica e che culminerà in una nuova elezione. alla vigilia di questa "scadenza", e riflettendo su quanto sia cambiato nel tempo il ruolo del "presidente degli italiani", bruno vespa, in questo libro, disegna i ritratti delle dodici diverse personalità che hanno avuto l'onere e l'onore di ricoprire la più alta carica dello stato. attraverso una precisa ricostruzione storica delle diverse elezioni del presidente - arricchita di aneddoti, retroscena, dichiarazioni e moniti - compone anche un racconto politico e sociale dell'italia repubblicana da de nicola a pertini, da cossiga a mattarella. in attesa della prossima elezione.

PARKS TIM: COINCIDENZE

Risguardo di copertina

"ho visto l'italia per la prima volta dai finestrini di un treno." così comincia questa strana avventura di tim parks, in un libro che non è "un libro di storia" e "non propriamente un libro di viaggi". è piuttosto l'omaggio di uno scrittore inglese che da molti anni vive in italia e per il quale le strade ferrate, a forza di vagabondare in lungo e in largo per il bel paese, sono diventate una seconda famiglia. ne emerge un ritratto dell'italia divertente e pungente, tra aneddoti e malintesi, paesaggi meravigliosi e contrattempi e ritardi. un'avventura tutta da leggere, per chi ama l'italia, per chi ama (o deve) viaggiare in treno.

MORAVIA ALBERTO: LA VILLA DEL VENERDI E ALTRI RACCONTI


SAINT EXUPERY ANTOINE DE: VOLO DI NOTTE

Risguardo di copertina

(non indicato)

CASATI MODIGNANI SVEVA: LA MOGLIE MAGICA

Risguardo di copertina

a vent'anni, appena sposata, mariangela va ad abitare con il marito in un'elegante palazzina liberty di via eustachi a milano. i vicini ammirano i suoi grandi occhi illuminati di gioia e la sua vitalità contagiosa, al punto che il nomignolo di "magìa", che la accompagna da quando era bambina e non sapeva pronunciare il proprio nome per intero, sembra esserle stato cucito addosso dal destino. eppure, nel tempo, gli stessi vicini la vedono spegnersi: quella ragazza allegra ed esuberante si trasforma in una donna nervosa e sfuggente. tutti le vogliono bene, ma non possono aiutarla, perché hanno capito che il motivo della sua tristezza è il marito paolo. quattordici anni prima, sposandolo, magìa aveva lasciato il suo paesino di montagna, stregata dalla promessa di una vita brillante, fatta di regali costosi e vacanze da sogno: una agiatezza che ha pagato a caro prezzo, perché paolo è un uomo che confonde l'amore con il possesso, che maschera con l'aggressività le proprie insicurezze e riesce a essere geloso persino delle attenzioni che la moglie riserva ai loro due bambini. un giorno, dopo l'ennesimo gesto violento del marito, magìa si risveglia finalmente dal suo stato di sudditanza e allora trova il coraggio di riprendere in mano la sua vita e ribellarsi, per salvare se stessa e i figli. e con questa nuova consapevolezza scoprirà anche la sua carica di magia.

ITARD J.: IL RAGAZZO SELVAGGIO

Risguardo di copertina

(non indicato)

DEAVER JEFFERY: LA SEDIA VUOTA

Risguardo di copertina

quadriplegico da anni in seguito a una lesione alla spina dorsale, rhyme vuole a tutti i costi recuperare almeno in parte la mobilità. con amelia si reca quindi al centro medico dell'università del north carolina per sottoporsi a un'operazione ad alto rischio. ma appena arrivati le autorità locali chiedono il loro aiuto in un'indagine: nell'arco di ventiquattr'ore, infatti, nella sonnolenta cittadina di tanner's corner ci sono stati un omicidio e il rapimento di due giovani donne. rhyme e amelia sono l'ultima speranza delle due ragazze.il sospetto principale è uno strano adolescente soprannominato "l'insetto" per la sua inquietante, morbosa ossessione per queste creature.rhyme accetta di mettersi sulle tracce del giovane, in attesa di sottoporsi all'intervento. la sua impareggiabile abilità analitica e la sua sconfinata esperienza di medicina legale, combinate con il superbo lavoro sul campo svolto da amelia sachs, riescono a inchiodare il criminale. ma nemmeno rhyme potrebbe mai sospettare che amelia non sarà d'accordo con le sue conclusioni e fuggirà nella palude insieme al ragazzo che lui considera uno spietato assassino.e così lincoln rhyme si trova ad affrontare la sfida più difficile: quella con la donna a cui ha insegnato tutto ciò che sa, in un duello di astuzia, intelligenza e intuito. in questo scontro, rhyme avrà di fronte proprio colei che è la sua migliore amica e la sua anima gemella.